La penna di Fabiola

Circumnavigazioni dentro noi stessi e nel mondo che sembra per noi lontano

Poesie

Sei così, pioggia

Cara pioggia,

sei arrivata inaspettata,

violenta e distruttrice.

Ti abbiamo attesa,

sì, con umiltà,

per due lunghi anni.

Una terra assettata e stanca,

che ha donato frutti piccoli e aspri,

voleva solo te.

Proprio te, desiderava,

come quando arrivavi lenta,

persistente,

ad accarezzare i petali dei fiori,

a primavera.

La natura è così, selvaggia,

imprevedibile,

dura, forte,

in alcuni momenti,

in altri è dolce,

silenziosa, colorata e bella.

Il tempo e la saggezza

sapranno cosa fare,

sapranno se placarti o,

al contrario, farti arrabbiare.

E intanto, noi,

non possiamo che attendere e sperare.

Fabiola Rizzi

2 pensieri riguardo “Sei così, pioggia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *