Mascherina

Celi il volto

per necessità,

e lo rendi visibile

solo per metà.

Occhi smarriti

si guardano intorno,

ed incontrano

sguardi persi

e in ricerca.

Per quanto tempo

coprirai la mia bocca

nessuno lo sa.

Ho voglia di sorrisi

e di baci

non più nascosti.

Ho voglia di voci

non più velate

e soffocate.

Cara mascherina,

proteggimi,

e finalmente

arriverà

Carnevale,

dove

ogni scherzo vale,

e tu per davvero andrai

e mai più tornerai.

Fabiola Rizzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.